Prof. Andrea Gratteri

Andrea Gratteri

Andrea Gratteri è ricercatore di Diritto pubblico comparato nella Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo dove insegna Ordinamenti pubblici comparati e diritto europei.

Laureato in giurisprudenza presso l’Università di Pavia ha conseguito il dottorato in Diritto costituzionale presso l’Università statale di Milano e si specializzato al Seminario di studi e ricerche parlamentari “Silvano Tosi” presso l’Università di Firenze.
Le sue ricerche si svolgono principalmente nell’ambito del diritto pubblico e del diritto comparato con particolare riferimento ai temi del diritto elettorale cui è dedicato il libro Il valore del voto (Cedam 2005), delle forme di governo e dei diritti fondamentali nei Paesi europei.

È autore di numerosi saggi fra cui i più recenti sono: La titolarità dei diritti sociali nelle Costituzioni europee: cittadini e stranieri, in E. Triggiani (cur.), Le nuove frontiere della cittadinanza europea, Cacucci, 2011; “Non è un essere come un altro?”. La proibizione della schiavitù e del lavoro forzato, in P. Gargiulo (cur.), Politica e diritti sociali nell’Unione europea, Editoriale scientifica, 2011; In Europa votano così: Costituzioni e sistemi elettorali, in Forum di Quaderni costituzionali – Rassegna, n. 9/2012; L’elezione indiretta del Presidente della Repubblica, in F. Rigano (cur.), La Costituzione in officina – Il primo intervento urgente, Pavia University Press, 2013; Un sistema elettorale lontano dall’Europa, in Il Politico, n. 1/2013; Costituzione e democrazia in Turchia, in P. Gargiulo (cur.), La Turchia come attore globale e regionale, Editoriale Scientifica, 2013; La democrazia rappresentativa nelle forme e nei limiti delle Costituzioni europee, in Studi sull’integrazione europea, 2014 (in pubblicazione).

Comments are closed.